22 marzo 2014 – Acqua ed energia – Giornata mondiale dell’acqua

Le Nazioni Unite – in collaborazione con gli Stati membri – hanno deciso di dedicare la Giornata Mondiale dell’acqua 2014 all’approfondimento delle relazioni tra “Acqua ed energia”.
Le motivazioni alla base di questa scelta sono state condivise nel vertice di Saragozza, svoltosi dal 13 al 16 gennaio 2014.
Gli Obiettivi posti dalle Nazioni Unite al centro della Giornata Mondiale dell’Acqua del 2014 possono essere cos’ sintetizzati.

• Aumentare la consapevolezza delle interconnessioni tra acqua ed energia
• Contribuire ad un dialogo politico sulla vasta gamma di questioni relative alla connessione tra acqua ed energia
• Dimostrare , attraverso casi di studio, ai decisori politici alcune soluzioni ai problemi di nesso tra acqua-energia e gli impatti positivi di alcune buone pratiche a livello economico e sociale
• Identificare i contributi alle politiche di sviluppo che il sistema delle Nazioni Unite, in particolare UN-Water e UN-Energy, è in grado di offrire;
• Identificare i principali attori da coinvolgere per affrontare i legami e le problematiche fra acqua-energia;
• Contribuire rispetto alle discussioni per gli obiettivi post-2015 a sviluppare le relazioni acqua-energia.

Il tema delle sinergie fra ”acqua ed energia” viene proposto dalla Nazioni Unite alla vigilia del 2015, un anno ricco di alcune importanti scadenze a livello internazionale come la conclusione degli obiettivi del Millennio, la proposta da parte delle Nazioni Unite della agenda degli obiettivi sostenibili post-2015 e soprattutto di EXPO il cui slogan è “Nutrire il mondo, energia per la vita”. L’ambizione di questa esposizione internazionale è quella di proporre agli Stati ed alla comunità internazionale, con il concorso dei privati e del mercato, la identificazione di proposte e modelli con cui garantire cibo, acqua ed energia per tutti entro il 2030. L’approfondimento delle sinergie fra “acqua ed energia”, proposto dalle Nazioni Unite ripercorre il modello delle precedenti giornate e punta a stimolare l’individuazione delle “buone pratiche” spesso privilegiando quelle proposte dal sistema delle imprese e dalla tecnologia.

Il sito web dedicato dell’ONU è molto ricco di documentazione e di spunti per discussioni e tracce di convegni. E’ stata predisposta una preziosa guida proprio inerente i temi della giornata mondiale e disponibile unicamente in lingua inglese per facilitare gli interventi che si potrebbero fare nella tematica acqua ed energia (vedi link sotto).
L’evento principale organizzato dalle Nazioni Unite sarà a Tokyo, ma ve ne sono molti sparsi per il pianeta ed è, infatti, disponibile una mappa ove sono georeferenziati i singoli eventi a livello mondiale. In Italia al momento non ne sono previsti.